Chi sono

Ciao a tutti!

Mi chiamo Andrea Colletti, sono nato a Pescara e ho 36 anni. Mi sono laureato in Giurisprudenza e in Scienze Politiche all’Università di Bologna dove ho anche conseguito un Master in “Sviluppo internazionale delle piccole e medie imprese”. Parlo correntemente inglese e spagnolo, me la cavo con il francese. Oltre che in Italia, in questi anni ho vissuto anche in Inghilterra e Spagna.

Sono avvocato (www.studiocolletti.eu) specializzato in malasanità collaborando dal 2008 con l’Associazione ONLUS Tutela dei Diritti del Malato di Pescara.

Faccio parte del Movimento 5 Stelle fin dalle sue origini. Mi sono iscritto al primo MeetUp di Pescara nel 2007 e ho partecipato alle riunioni del gruppo di Bologna dall’inizio del 2008. Nel 2009 mi sono trasferito temporaneamente a Parma dove ho partecipato attivamente al gruppo del Movimento. Una volta tornato a Bologna, ho continuato a partecipare alle riunioni e alle attività del Movimento.

Nel 2011 ero di nuovo in Abruzzo dove ho ricostituito con poche altre persone il M5S dl Pescara e quello di Montesilvano con il quale siamo riusciti a far eleggere un consigliere alle elezioni comunali del 2012. All’inizio del 2013, assieme ad altri attivisti, ho presentato in Regione una raccolta firme contro gli inceneritori.

Ho partecipato al V-Day 1 di Bologna ed ho organizzato il V-Day 2 a Pescara. Viste le mie competenze ed il mio curriculum professionale, in Parlamento mi sto occupando di giustizia e malasanità.

Fino ad oggi (18.07.2017) ho presentato 14 proposte di legge fra le quali le più rappresentative sono quelle sulla prescrizione dei reati, legge anticorruzione e sui reati fiscali e societari, sul processo civile, sulla professione forense ed alcune altre. Ho presentato fino ad ora circa 2.000 emendamenti ed un centinaio di interrogazioni.

Per monitorare la mia attività parlamentare puoi comunque visitare OpenParlamento: https://tinyurl.com/y7v6tpsy

5 pensieri su “Chi sono

  1. Solo un doveroso ringraziamento per il suo intervento contro il ddl concorrenza, totalmente sfavorevole agli artigiani carrozzieri onesti ed indipendenti; un decreto scritto con l’unico scopo di legalizzare un “monopolio assicurativo” assurdo e vagamente anticostituzionale. I cittadini italiani hanno bisogno di rappresentanti come Lei, che mi auguro non desista, e che, al contrario, diventi ancora più pressante combattivo e risolutivo. Grazie.

    Mi piace

  2. Gentile dottore, a proposito della vicenda Etruria/Chieti/Ferrara Le segnalo che, quando vuole, Renzi opera diversamente, e nel totale silenzio. La banca italiana Dexia Crediop, partecipata al 70 pct dal decotto gruppo franco-belga Dexia, salvato dal fallimento due volte dai governi francese e belga, e’ stata posta in run-off, cioè in risoluzione ordinata (lenta agonia senza più produziobe di nuovi asset) per decisione UE avallata dai governi centrali. La banca ha licenziato 50 dipendenti, venduto titoli, palazzi e quadri, senza però minimamente toccare gli interessi di tutte le categorie di obbligazionisti, semplicemente sfruttando le garanzie degli Stati. La banca Dexia Crediop non fallirà, e non costerà un centesimo al contribuente italiano: semplicemente, pagherà tutti i suoi debiti e poi, con buona pace del suo know-how e deis suoi dipendenti, tra un paio d’anni chiuderà. Perché Renzi non ha scelto questa strada, che avrebbe comportato impegni finanziari del Governo per prestare le garanzie ma avrebbe salvaguardato gli obbligazionisti? Ci rifletta…

    Mi piace

  3. purtroppoo mia mamma ha avuto un’infezione post operatoria escheritia coli e kleibsella ad abano terme guarita poi ne ha contratta un’altra in un altro soepdale dove ha fattoriabilitazione e non cihanno detto niente l’ho scoperto sulla cartella clinica

    Mi piace

  4. Buongiorno, non sono del M5S ma cercavo per un caso di malasanita’ qui a Bologna e ho visto che lei se ne occupa. Ormai sono impazziti con questa sanita’,non e’ mai stato un lavoro normale, ma adesso rischia di diventare spiritista! secondo me
    Cordiali saluti
    Ferrarese S.Barbara

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...